Claudio Minardi

La pigrizia è il motore del progresso. È lo stimolo che ci spinge ad ottenere ciò che desideriamo facendo il minimo sforzo.
Claudio Minardi

​chi sono 

Il mio viaggio nella programmazione è iniziato all'età di 8 anni, quando per caso entrò in casa mia un pc ed incontrai QBasic.

Da lì ho proseguito seguendo il sentiero tracciato da .Net, C#, fino ad arrivare a SharePoint, che ho imparato a conoscere a partire dalla versione 2007.

In Green Team mi occupo quindi di sviluppo sia lato server che lato client, principalmente incentrato su SharePoint e Office 365.

mi racconto

"Non so fare ma lo faccio lo stesso" è un po' il motto che mi ha permesso di cimentarmi nelle tante cose che mi piacciono. Calcio, chitarra, basso elettrico, snowboard sono solo alcune delle tante attività a cui vorrei dedicare più tempo di quello che ho a disposizione.

Ho sempre subito il fascino della scoperta, che mi ha portato ad amare la matematica, l'informatica, l'astronomia e in generale tutte le scienze, nonché a passare l'infanzia a smontare e (a volte) rimontare tutto ciò  che mi passava sotto mano.

Adoro la musica, il rock è il genere che più rispecchia il mio modo di essere.

in evidenza

In Green Team, oltre a consolidare le mie conoscenze di sviluppo SharePoint server-side, ho l'opportunità di approfondire gli aspetti della programmazione client, con HTML5 e Javascript.

Ho acquisito le certificazioni MCSA - Web Applications e MCSD - App Builder.